venerdì 19 agosto 2011

Vermentino di Sardegna D.O.C.



Eccomi di ritorno carissimi follower!
Siete ancora in vacanza?
Io fortunatamente ho trovato un po' di lavori da fare al mare e quindi riesco ad unire l'utile al dilettevole ;-)

La settimana scorsa ero in Sardegna e ho scovato per voi un buonissimo Vermentino di Sardegna D.O.C. di cui potete vedere la foto all'inizio di questo articolo.

Ecco qui la scheda tecnica che ho trovato sul sito internet del produttore Pala:

STELLATO
VERMENTINO DI SARDEGNA D.O.C.

Denominazione Di Origine Controllata
Bianco
Uve - Vermentino 100%.

Vigne e metodo di coltivazione
- Località "Tanca S'Arai" e "Benatzu Coloru" (Serdiana), spalliera bassa.

Età della vigna - 10 anni.

Resa - 65 quintali/ettaro.

Terreni e Giacitura - Sabbiosi e Argilloso calcarei ricchi di scheletro, di media collina, 150/180 m s.l.m.

Vinificazione, Maturazione, Affinamento - il mosto ottenuto dalla pigiatura soffice delle uve dopo una prima pulizia e l'innesto di lieviti selezionati, fermenta in tini inox alla temperatura costante di 12°, terminate le fermentazioni, il vino rimane a contatto con le fecce fini per circa tre mesi al termine del quale, dopo pulizia, si procede all'imbottigliamento.

Degustazione - Colore paglierino intenso con riflessi verdognoli, brillante. Profumo intenso e persistente con profumi floreali e vegetali di macchia mediterranea e di frutti estivi. Piacevole corrispondenza gusto-olfattiva, caldo e pieno di buon spessore e viva acidità, equilibrato.

Abbinamenti e modo di servizio - Piatti marinari in genere, conchigliacei e crostacei; pesci dalla carne delicata anche conditi con salse leggere, minestre asciutte e in brodo dai condimenti non eccessivamente saporosi. Servire a 12° C. stappando la bottiglia al momento della mescita.

Buona degustazione!