venerdì 10 dicembre 2010

Quel ramo (l'altro) del lago di Como

Pochi giorni fa ho scritto un post sul buon olio extravergine che si produce a Lenno, adesso ho idea di dilungarmi un po' sulla bellissima zona del lago di Como che dovrete attraversare per andare a comprarvi l'olio (!)
Il percorso che ho in mente parte da Como e arriva a Menaggio, magari con una parentesi di traghettino fino a Bellagio.


Prima fermata: Cernobbio dista pochi km da Como, sul suo lungolago potete vedere la famosa Villa d'Este, costruita nel 1568 e trasformata durante l'anno 1873 nel Grand Hotel Villa d'Este, uno dei più sontuosi d'Europa. Proseguendo verso Menaggio si incontrano altre ville da favola tra le quali anche quella diventata famosa in quanto proprietà di George Clooney. Dalla strada non si vede, eccola qui:
 
Seconda fermata: Sala Comacina
Di fronte a questo paese si trova l'Isola Comacina che è l 'unica isola del Lario. Nel medioevo l'isola era una roccaforte indipendente che subì ripetuti assedi e distruzioni. Durante la Guerra decennale (1118-1127) tra Como e Milano si schierò con Milano. Como si vendicò con l'aiuto dell'Imperatore tedesco Federico Barbarossa distruggendo definitivamente la fortezza degli isolani nel 1169. Da allora l'isola è rimasta totalmente disabitata. Le uniche costruzioni superstiti sono la secentesca chiesetta di San Giovanni, la locanda con annesso ristorante (da provare! ci sono passate tutte le celebrità possibili e immaginabili) e le piccole costruzioni razionaliste opera dell'architetto Pietro Lingeri.

Terza fermata: Lenno
E ci compriamo l'olio Vanini


Quarta fermata: Tremezzo
E' ora di visitare Villa Carlotta, celebre villa del 600 famosa per il suo splendido giardino botanico.

Il paese che si incontra subito dopo Tremezzo è Cadenabbia, dove si può prendere il battello per Bellagio (altre partenze anche da Menaggio)

Quinta fermata: Bellagio
Bellagio è la perla del lago di Como, meta turistica conosciuta in tutto il mondo e per questo sempre affollata di stranieri; vale assolutamente la pena vederla per le sue stupende ville (Villa Melzi e Villa Serbelloni su tutte), le sue scalinate pittoresche e il suo sapore retrò che catapulta l'immaginazione indietro nei secoli.


Ultima fermata:
Menaggio, il suo clima mite e l'ottima posizione al sole consentono la vita a una flora sorprendente ed esotica, tra le ville assolutamente da vedere Villa Mylius Vigoni.


Se rientrando passate da Como, è quasi ora di cena e vi piace la cucina di lago, non perdetevi il Crotto del Sergente (via Crotto del Sergente, 13 - Lora - Como - tel 031 283911) l'ambiente raccolto è molto carino e si mangia davvero bene.

Nessun commento:

Posta un commento