giovedì 16 dicembre 2010

Carema

Uno dei miei vini preferiti in assoluto è il Carema. Si tratta di un vino prodotto in piccole quantità e poco conosciuto, ma è veramente buono e particolare. La zona di produzione di questo vino è limitata al solo omonimo comune, Carema, in provincia di Torino, con una superficie di 17 ettari. Il Carema è ottenuto dalle uve del vitigno Nebbiolo (cultivar Picutener, Pugnet, Nebbiolo-Spanna) ed è sostanzialmente un nebbiolo con la particolarità di dover invecchiare almeno 3 anni, dei quali 2 in botti di rovere o di castagno. E' un vino longevo: se le bottiglie sono tenute con cura, coricate al buio di una cantina, possono resistere anche 30 anni.
Consiglio di provare quello prodotto dalla Cantina dei Produttori Nebbiolo di Carema,
che è veramente ottimo e non vi deluderà!



CARATTERISTICHE

colore: volgente al granato
sapore: morbido, vellutato, di corpo
profumo: fine e caratteristico che ricorda la rosa macerata
gradazione alcolica complessiva minima: 12 °
acidità totale : non inferiore al 5,0 per mille
abbinamenti vino-cibi consigliati: arrosti, selvaggina, formaggi stagionati

Nessun commento:

Posta un commento