lunedì 6 dicembre 2010

Pesto di pistacchi

Che scoperta il pesto di pistacchi! E' buonissimo e geniale per preparare una rapidissima pasta veramente ghiotta. Si può fare anche in casa, frullando insieme pistacchi tostati di Bronte e olio d'oliva, ma ci sono aziende siciliane che lo producono già pronto. Noi abbiamo provato questo:




prodotto dell'Antica Drogheria di Ragusa, niente male.
La pasta - per me decisamente spaghetti con questo condimento - può essere condita semplicemente con il pesto oppure con delle golose aggiunte, eccone un paio di esempi:
- Aggiunta di panna, pancetta e scalogno: si fa soffriggere in padella con un po' d'olio lo scalogno e la pancetta, non appena sonodorate si aggiunge una confezione di panna fresca e infine il pesto di pistacchi.
- Con i gamberetti. si sposano perfettamente con il pesto di pistacchi. Basta saltarli in padella con olio e sale, sfumare con vino bianco e poi aggiungere il pesto di pistacchi, con o senza panna (scelte dietetiche...)

2 commenti:

  1. Basta tenere a mente che non è pesto ligure, al primo approccio, è andarci piano con le dosi. In eccesso risulta facilmente stucchevole, è fin troppo saporito.

    RispondiElimina
  2. E' vero! Infatti trovo che con la panna sia molto più delicato... ed è bene non aggiungere sale!

    RispondiElimina