martedì 14 dicembre 2010

Un parmigiano reggiano speciale

Si fa presto a dire parmigiano reggiano...
L'eccellenza in questo campo ha un nome: è il Parmigiano Reggiano delle Vacche Rosse. La differenza rispetto ad un parmigiano qualsiasi sta nel latte utilizzato per la lavorazione. Il Parmigiano Reggiano delle Vacche Rosse è prodotto soltanto con latte di razza reggiana, una bovina autoctona dell’Italia Settentrionale, dal caratteristico mantello rosso, che veniva allevata e utilizzata per la produzione di latte già nel XII secolo. Dopo la seconda metà del Novecento la razza purtroppo è stata mescolata: dai più di 100.000 capi che c'erano negli anni 50 si è scesi drasticamente a 1.000. La qualità del latte e nuove strategie di valorizzazione, sostenute anche dal Ministero per le Politiche Agricole e Forestali e dalla Regione Emilia Romagna, ne determinano da allora un costante recupero demografico, tanto che la consistenza attuale è di 2.565 capi presenti in 177 allevamenti.
Le proprietà particolari del latte delle Vacche Rosse lo rende perfetto per la produzione di Parmigiano Reggiano di altissima qualità, buonissimo. Sul sito dell'Associazione Nazionale Allevatori Bovini di Razza Reggiana (ANaBoRaRe) potete trovare tutti i dettagli sulla storia di questo formaggio, della razza reggiana e di tutti i produttori. Noi abbiamo provato quello prodotto dalla società agricola Granadoro, che è la stalla pioniera da cui è partito il rilancio della razza e del formaggio delle vacche rosse a partire dagli anni Ottanta. Si può comprare anche online ed è strepitoso. 


Nessun commento:

Posta un commento