venerdì 21 ottobre 2011

Risotto con barbera e salsiccia

Buongiorno a tutti,
oggi vi propongo una delle mie ricette di risotti preferite: il risotto con barbera e salsiccia. Lo trovo delizioso e lo cucino spesso... del resto sono un'amante dei risotti e ne preparo di tutti i tipi. Questa è una preparazione tipica piemontese, in particolare della zona del Monferrato. Ecco come dovete procedere se volete provarlo anche voi:

INGREDIENTI
Riso Carnaroli (2 pugni a testa più 1 per la pentola)
Burro (2 noci più 1 per la mantecatura)
1 bel pezzo di salsiccia cruda
2 scalogni
un rametto di rosmarino oppure due foglie di lauro ( a scelta: la ricetta classica prevede il rosmarino, io preferisco il lauro)
2-3 bicchieri di Barbera ferma
Brodo (sarebbe meglio se di carne, in mancanza va benissimo anche brodo vegetale)
Parmigiano a volontà
sale

PREPARAZIONE
Sbucciate e tagliate gli scalogni. Prendete la salsiccia e con un coltello "spingete" la polpa fuori dal budello. Spezzettate la polpa e buttate via il budello esterno. In un tegame mettete il burro e accendete il fuoco. Quando il burro sarà fuso versate in pentola gli scalogni e la salsiccia, insieme al rametto di rosmarino o alla foglia di lauro. Lasciate rosolare il tutto per un po' e poi aggiungete il riso. Continuate a rosolare fino a quando non vedrete i chicchi di riso diventare traslucidi: a questo punto versate i bicchieri di barbera. Quando il vino sarà completamente assorbito, cominciate a versare mestolate di brodo (una per volta, mescolando sempre bene con un cucchiaio di legno, e man mano che il brodo viene assorbito aggiungetene altro). Quando sarete verso fine cottura (indicativamente 20 minuti dopo aver versato il vino) fate la mantecatura: versate nel vostro risotto ancora sul fuoco 1 noce di burro e una buona dose di parmigiano. Terminate la cottura e prima di servire in tavola lasciate riposare per un paio di minuti.

Buon appetito!

Nessun commento:

Posta un commento