giovedì 11 ottobre 2012

Pizza stracchino e pesto, wow!

Buonasera a tutti voi, carissimi followers!

Ho appena fatto un gustosissimo esperimento di cui vado molto fiera: la pizza con lo stracchino e il pesto.
L'avevo assaggiata in Liguria qualche anno fa ma purtroppo mi ero dimenticata di farmi lasciare la ricetta...
Bando alle ciance: ce l'ho fatta e dunque sono qui a scrivervi come farla a casa vostra.

Prima cosa: LA SPESA

Cosa dev'esserci nel carrello?

1) Farina di grano tenero tipo "0" (io ho comprato quella di Manitoba)
2) Sale e zucchero immagino che ce l'abbiate già a casa...
3) Olive taggiasche (preferibilmente denocciolate)
4) Pecorino (120g)
5) 2 confezioni di stracchino
6) 100 g di pinoli
7) 100 g almeno di Basilico fresco
8) uno spicchio d'aglio
9) 2 bustine di lievito
10) Olio

Ecco alcune foto dei prodotti che ho comprato io:







Come prima cosa dovete preparare l'impasto con farina, acqua, un cucchiaino di zucchero, mezzo di sale e le 2 bustine di lievito.
Per vedere come prepararlo bene potete leggere questo post che avevo già scritto.

Ora potete passare alla preparazione del pesto, che é facilissima: mettete il parmigiano, il pecorino, il basilico, lo spicchio d'aglio e una buona parte dei pinoli (alcuni teneteli da parte per la decorazione finale) a frullare con un po' d'olio fino ad ottenere un composto omogeneo, non troppo solido ma nemmeno troppo liquido.

Sottolineo che per preparare un pesto super, bisognerebbe utilizzare il mortaio di marmo e il pestello in legno ma oggi avevo poco tempo e quindi ho pensato di mettere tutto a frullare. Chiedo scusa a tutti i genovesi che stanno leggendo questo post :(

Ora potete stendere la pasta precedentemente preparata su di una teglia ben oliata e poi ci spalmate sopra, prima le 2 confezioni di stracchino e successivamente il pesto (potrebbe avanzarvene un po', ma al massimo potete metterlo in un vasetto, conservarlo per qualche giorno e prepararvi delle buonissime trofie al pesto...yummy).

Ora arriva il tocco finale: spargeteci sopra qualche pinolo avanzato e qualche oliva taggiasca.

Aggiungete un filo d'olio e... voilà, inforniamo per 20 minuti circa.


L'aspetto è OTTIMO, il gusto è INDESCRIVIBILE!!!

Provatela anche voi a casa e fatemi sapere come vi è venuta!
Se avete delle varianti o dei consigli, sono tutta orecchie!

Nessun commento:

Posta un commento