mercoledì 15 dicembre 2010

Caffè, come farei senza di te?



Devo proprio ammettere che senza il caffè non saprei come iniziare la giornata.
Sono una vera intenditrice di questa bevanda: guai a presentarmela annacquata, zuccherata o con qualsiasi cosa che possa nasconderne il vero aroma. Come voi tutti saprete già, esistono svariate tipologie di caffè ma le due più diffuse sono l'Arabica (la mia preferita) e la Robusta.

Arabica. La specie che è stata usata per prima è Coffea arabica, una pianta originaria dell'Etiopia (dove il caffè viene chiamato buna), del Sudan sud-orientale e del Kenya settentrionale e in seguito diffusasi nello Yemen.
I semi di Coffea arabica hanno un contenuto di caffeina molto inferiore a quelli delle altre specie di larga diffusione e rispetto alle altre specie è autoimpollinante, cioè autogama e inoltre predilige coltivazioni ad alta quota (tra 1000 e 2000 metri).
La coltivazione di Coffea arabica fuori dei territori d'origine è iniziata molto presto, p.es. in Indonesia nel 1699.


Robusta. Molto coltivata oggi è Coffea robusta (o Coffea canephora, nome considerato scientificamente più corretto ma poco usato commercialmente). È una specie originaria dell'Africa tropicale, tra l'Uganda e la Guinea, molto adattabile (cresce anche a quote inferiori ai 700 metri) e perciò più economica. La sua coltivazione è iniziata solo nell'Ottocento. È una pianta allogama, quindi richiede impollinazioni incrociate che la possono differenziare geneticamente con più facilità rispetto alla arabica.

Svariati sono anche i modi di preparare il caffè:

♥ Caffè espresso
♥ Caffè in vetro
♥ Caffè ristretto
♥ Caffè lungo
♥ Caffè corretto
♥ Caffè macchiato
♥ Caffè decaffeinato
♥ Caffè schiumato
♥ Caffè shakerato
♥ Cappuccino (ottimo per la colazione)
♥ Marocchino
♥ Caffè turco
♥ Granita di caffè (specialità di Messina)
Bicerin ( di cui abbiamo già parlato oggi )


e tanti altri di cui vi parlerò più avanti...chiaramente spiegandovi per filo e per segno come prepararli al meglio.

ECCO IL MIO FAVOLOSO CAFFE' ESPRESSO:




Mi trovo benissimo a prepararlo con questa macchinetta dell'Illy: è facile da usare, le capsule sono comodissime e dopo averla usata non si ha bisogno di stare a pulire perchè non perde nemmeno una goccia d'acqua!
La qualità del caffè è valida.

Eccola qui:

Nessun commento:

Posta un commento